Gelmini, la dittatrice di youtube.

La Gelmini approda in terra straniera. La Gelmini approda su youtube, la casa degli utenti del web 2.0. E lo fa in grande, o forse un po meno, stile. Pubblica un video di ben venuto sul suo nuovo canale ufficiale. Il video è una chiave di lettura molto importante sui comportamenti della Ministra.


Anzitutto il look, che vuole essere a tutti i costi alla moda ma che manca completamente. Avvicinare un diamante al collo, e un cinturino nero di pelle molto da omone non è certo il massimo…!

Poi vorrei farvi riflettere dall’arredamento del suo uffico: il computer è in bella vista, quasi a farla sembrare informatizzata, ma è statico sulla pagina di Google. Correggo il tiro: il computer è posizionato verso la telecamera, in modo da farlo vedere a tutti gli utenti. Poi quella mela, e quel telefono anni 60 poteva risparmiarseli (con lo stipendio che prende).

Ma non voglio scendere in basso, e voglio criticare una cosa ben più importante. Nel video la Gelmini si trova aperta a commenti e anche a critiche. Cosa non vera! Molti utenti di youtube denunciano con dei video la censura della Ministra. Come si puo fare democrazia con la censura del contraddittorio? Io ho provato a inserire un commento critico proprio ora, vedremo se lo approveranno o meno. Aggiornamento: il commento che ho messo non è stato approvato!.

Comunque vi do una carrellata di reazioni dal mondo degli utenti 2.0.n un video che protegge gli utenti dalla censura fattitua ha esordito:


“ma a lei.. cara ministra… ki l’ha rarromandata per dire e fare tutte ste stronzate? “

mentre nel suo canale ufficiale sono molti gli adulatori.

Flash85chambe sostiene:

Ci vorrebbe una persona come lei in ogni settore pubblico e riducendo gli sprechi in Italia(in modo intelligente) saremmo la prima nazione in Europa. Gelmini continua sulla tua strada e non ti curare delle proteste e delle offese, stai facendo del bene anche a loro.

E scorrendo nei commenti non si può trovare nulla di molto critico. Mentre nei video non censurati tutto l’opposto. Come la mettiamo? Così facciamo istruzione?

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Blog importanti, Omosessualità, Politica, Scuola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...